Una poesia della quarentena

Ecco la traduzione italiana della «poesia della quarentena» di Claire Arago, pubblicata in francese su questo sito il 12 aprile 2020.


Nel mio isolamento
di quieto cenobita
nell’immensa prospettiva
dei giorni dove niente accade
Tranne nuvole
che prima non guardavo
nelle mattine dove posso
semplicemente prendere il mio caffè fuori
In una città dove si muovono
meno macchine e più uccelli
davanti al sole che è tornato
cosa vuoi che ti dica

va bene

non è quarantena corretta

ma

va

anche
abbastanza bene

Claire Arago

(traduzione Guillaume Marie, grazie a Daniela per la revisione)